I Vini del Cuore/Buongiorno in Vigna: emozioni nel calice a Sestri Levante

I Vini del Cuore/Buongiorno in Vigna: emozioni nel calice a Sestri Levante

“Non si vede bene che col cuore:l’essenziale è invisibile agli occhi”

È trascorsa una settimana e sento ancora la trepidazione, il timore delle avversità e delle incognite e la gioia di rivedere le persone all’evento che abbiamo organizzato per portare in Liguria, più precisamente a Sestri Levante, i vignaioli del Buongiorno in Vigna ( format ideato da Clara Maria Iachini) e le cantine scelte dagli instagrammers nella prima guida social” I vini del cuore”: emozioni forti, tensione positiva e dita incrociate per il meteo.

L’essenziale lo abbiamo potuto davvero sperimentare insieme, essendosi creato un clima festoso, di amicizia e di condivisione davvero unico e raro: ognuno ha portato non solo il vino, ma la propria storia e la propria umanità.

Produttori- amici direi- che sono stati felici di vivere una esperienza diversa dal solito, non l’assecondare il copione delle manifestazioni del vino ma qualcosa di originale, a cui si sono aggiunti i winelovers che hanno degustato vini, segreti e racconti.

Ci siamo accorti tutti quanti della spinta del desiderio di voler stare insieme, di aiutarsi uno con l’altro: i soci dell’Associazione Ampelos si sono prodigati per servire i vini al banco collettivo come se ci fosse il produttore, hanno supportato i presenti nelle attività di ricevimento e di segreteria, hanno dato un valido e prezioso aiuto per allestire e disallestire, precisi, professionali, centrati sulle cose da fare.

Giornalisti e winebloggers hanno partecipato e prodotto contenuti di valore che hanno inondato i social, oltre che gli occhi ,di gioia e di belle esperienze.

I tre convegni satellite durante l’evento hanno focalizzato l’attenzione su progetti di valore : protagonisti Laura Cabona con la nascita del Liquorificio Fabbrizii, la presentazione del format e dei vignaioli del Buongiorno in Vigna, l’esperienza di Jamin nel cantinamento subacqueo raccontata dal Ceo Emanuele Kottakis.

Mille i ringraziamenti ancora da fare: sicuramente ad Annamaria Corrù, Clara Maria Iachini, Franco Cerri, Laura Bianchi, Monilia taxi, Valeria Trinca di Hotel la Vigna e Orietta Schiaffino di Hotel Villa Edera e la Torretta a Moneglia, Casa Gotuzzo 1652 a Chiavari, al comune di Sestri Levante, al Ceo di Business Strategies Silvana Ballotta per il saluto di benvenuto inviato e le parole di supporto e di plauso.

Grazie alle aziende che sono state presenti e hanno sostenuto la manifestazione:

Biovio, Terenzuola, La Pietra del Focolare, Ca du Ferrà wine and tastings, casa del Diavolo (Liguria)

Riecine, Il Casale, Il Paluffo, La Salceta, La Mirandola, Ottomani, Castello Poggiarello, Fattoria del Pino, Pietro Beconcini wines, Toscani vini (Toscana)

John Maiolo wine experience (Piemonte)

Marisa Cuomo, Cenatiempo (Campania)

Cantina della Volta ( Emilia)

Moscato di Scanzo Pagnoncelli (Lombardia)

Torre dei Beati ( Abruzzo)

Cantina Le Macchie (Lazio)

Scacciadiavoli, Antonelli San Marco, Eraldo Dentici (Umbria)

Enotria Tellus (Veneto)

Liquorificio Fabbrizii (Liguria)

Cooperativa Pescatori 5 Terre e Portofino

Terre di Casaleggi di Manuela Casaleggi

Sicuramente l’inizio di modo di presentare vini e vignaioli in modo diverso, con attenzione e cura al singolo e alle sue esigenze, cercando di creare momenti intensi di condivisione e di approfondimento nella degustazione; inoltre i bloggers selezionati per la nuova edizione della guida sono già al lavoro e non mi stupirei di andare a leggere vini di cantine presenti all’evento di Sestri.

Buona alla prima! …e ora si va avanti.